Restare competitivi sul mercato richiede molto impegno per far fronte alle necessità che emergono ogni giorno. Sempre più spesso le aziende come la tua decidono di affidarsi ad un’agenzia di marketing e comunicazione al fine di raggiungere i propri obiettivi e strutturare così una strategia aziendale che porti a risultati concreti.

Definisci i tuoi obiettivi

Durante i nostri primi incontri con le aziende facciamo emergere fabbisogni e necessità, spesso palesi, come la volontà di promuovere un bene o un servizio, aumentando le vendite; ma in alcuni casi risultano latenti, come l’esigenza di lavorare sul branding, promuovendone la buona reputazione, o un cambio generazionale in corso, esternando la solidità e la capacità di innovarsi.

Nel caso si tratti di bisogni latenti, l’obiettivo della nostra analisi è scavare in profondità, cercando di capire su cosa si intenda lavorare per raggiungere i propri scopi. Una volta stabilito ciò, il nostro compito è quello di indirizzare verso quella meta, utilizzando strategie, strumenti e soprattutto un’ottimizzazione dei costi: questo affinché il rapporto con l’azienda cliente non sia fine a se stesso, ma diventi una partnership duratura nel tempo.

Ottimizza il budget

Non sempre le aziende però sono consapevoli di cosa voglia dire veramente ottimizzare il budget.

Cosa significa? Significa che spesso il budget destinato a queste determinate attività viene valutato solo in base al preventivo offerto dalle varie agenzie, scegliendo a chi affidarsi principalmente sulla base della convenienza economica.

Abbiamo già parlato in un nostro post delle figure professionali che devono essere presenti all’interno di un’agenzia e di come scegliere quella più adatta.
Un team ben strutturato è in grado di focalizzarsi sul tuo caso specifico, analizzando il contesto in cui sei inserito (mercato, competitor, punti di forza e di debolezza…) e proponendosi come punto di riferimento per formulare e realizzare un piano di marketing e comunicazione strategico davvero teso agli obiettivi. È sulla base delle referenze, dell’esperienza e della professionalità che il preventivo dovrebbe essere valutato.

Perché, se non hai mai avuto esperienza nel digitale e in generale nel mondo della comunicazione, e per te è una cosa nuova, come fai a valutare il rapporto qualità-prezzo?

Da dove partire?

La cosa migliore da fare per cominciare è sempre quella di destinare una piccola percentuale di fatturato ad attività di comunicazione, incluse fiere, l’organizzazione o la partecipazione ad eventi di settore e altre attività promo-pubblicitarie, tra cui quelle che noi proponiamo. In questo modo potrai valutare i risultati raggiunti, soprattutto attraverso il digitale: utilizzare questi strumenti permette infatti di ottenere statistiche in tempo reale, a differenza dei mezzi tradizionali, come gli annunci stampa o la pubblicità radiofonica e televisiva. Che tra l’altro richiedono costi ben più elevati.

Stabilendo quindi una percentuale di fatturato, l’agenzia ti aiuterà a capire come raggiungere i tuoi obiettivi attraverso una strategia mirata e personalizzata.

In conclusione, la scelta migliore quando ci si approccia ad una strategia di marketing digitale, è chiarire fin da subito l’obiettivo che vuoi raggiungere e il budget prefissato per farlo. In questo modo sarà l’agenzia ad ottimizzarlo, per capire se porterà a risultati concreti e se vale la pena investire ancora, o se risulta necessario cambiare strategia.

Vorresti sapere come migliorare la tua  strategia di comunicazione? Richiedi un'analisi gratuita.