• Home
  • I vantaggi delle campagne a pagamento sui social

I vantaggi delle campagne a pagamento sui social

Scritto da Brain Agency il 11 December 2018. Pubblicato in Social Media.

Abbiamo visto nell'articolo precedente le caratteristiche dei principali social network, indispensabili per decidere quale strumento risulti più adeguato al tuo business . Ma quali sono le possibilità offerte dal social advertising?

Cos’è il social advertising?

Il social advertising consiste in una pubblicità interattiva, basata su inserzioni e banner costituiti da contenuti testuali o audiovisivi che vengono postati all’interno dei social network al fine di promuovere prodotti o servizi, o accrescere la notorietà e la visibilità del marchio (brand awareness).

Le opportunità pubblicitarie offerte dai social sono molto interessanti. Non sempre utilizzare una strategia organica ti può portare a risultati immediati. Ecco perché seguirne una mirata e che comprenda anche l’utilizzo di campagne a pagamento può essere utile in varie misure. Vediamo insieme quali sono i vantaggi.

1. Profilazione

Il primo vantaggio è che i social consentono di attingere ad una vasta gamma di informazioni specifiche riguardo ai destinatari, quali: sesso, età, caratteristiche geografiche (luogo in cui vivono o lavorano), interessi (hobby, attività, sport…) comportamenti, grado di istruzione ecc..

Le informazioni che inseriamo volontariamente sulle piattaforme, oltre alle nostre azioni di condivisione, commenti click ecc, rendono capaci questi strumenti di identificare in maniera dettagliata le nostre caratteristiche di consumatori e di fruitori di servizi.

2. Personalizzazione dei contenuti

Conoscere i potenziali clienti ti consentirà quindi di pensare ad una comunicazione mirata. Il contenuto dovrà essere personalizzato, originale e interattivo, fornendo valore alle persone.

Per fare questo dovrai utilizzare il social adatto per ogni target. Ad esempio, se si vuole impostare una strategia di marketing che punti sui giovani, si dovranno utilizzare strumenti come Instagram e Pinterest.

Come abbiamo visto nel post dedicato ai social network, su Pinterest in particolare l’età media degli utenti va dai 12 ai 25 anni, mentre su Instagram l’età media è 27/28 anni. Se si pensa invece ad una strategia di marketing destinata a un pubblico di professionisti di settore, si potrà utilizzare LinkedIn.

3. Visibilità e aumento del traffico

Quando pubblichiamo un post, la sua visibilità organica non è controllabile e spesso verrà visualizzato solo da una piccola percentuale di utenti fidelizzati al brand.

Grazie al social advertising potrai raggiungere pubblici potenzialmente interessati: i social network infatti hanno un bacino di utenza veramente ampio, che ti permette di arrivare sia a persone che conoscono il tuo brand e i tuoi servizi, sia a persone che non ti conoscono e che possono diventare futuri clienti.

I contenuti che avrai la possibilità di generare per le tue campagne potranno poi raggiungere una maggiore visibilità attraverso il passaparola e la “viralità”. Ciò comporterà un aumento del traffico sulle piattaforme: dal sito web, ai social stessi.

4. Interazione diretta

Attraverso l’utilizzo dei servizi di messaggistica istantanea, i brand possono essere contattati in maniera diretta e da qualsiasi dispositivo. Alla visualizzazione di un’inserzione promozionale, i destinatari incuriositi dal prodotto o dal servizio possono decidere di contattarti direttamente con un messaggio su Messenger, Instagram o Linkedin, che a sua volta può essere convertito in acquisto.

La possibilità di un contatto diretto permette anche di mantenere il rapporto con i clienti abituali, contribuendo alla fidelizzazione e alla brand reputation.

5. Costi variabili

Il quinto vantaggio è che risulta possibile decidere liberamente il budget: non esiste un periodo di durata obbligatorio, ma è tutto in funzione dell’investimento che intendi mettere a disposizione.

Oltre a deciderlo in libertà, avrai la possibilità di modificarlo in corso d’opera o addirittura di bloccare una campagna pubblicitaria al momento opportuno e senza costi aggiuntivi.

Si tratta quindi di forme pubblicitarie veramente flessibili, capaci di adattarsi alle esigenze e all’investimento che si desidera effettuare.

6. Monitoraggio dei risultati in tempo reale.

Infine, investire in sponsorizzazioni social ti consentirà di sapere con precisione quali sono i risultati che si stanno ottenendo da quella campagna. Potrai calcolare il ROI (ritorno di investimento), verificare quale sponsorizzazione risulterà più efficace e individuarne così i canali migliori in base ai risultati.

Potrai quindi verificare il tasso di conversione: quanti contatti sono stati generati e trasformati in clienti o in fruitori di servizi grazie alle campagne ideate.

Conclusione

Non sempre pubblicare semplicemente un post o affidarsi agli strumenti tradizionali può bastare ad ottenere risultati immediati. Ecco perché pensare di investire anche in social advertising può avere diversi vantaggi in termini di visibilità, personalizzazione in base alla profilazione, interazione, costi e monitoraggio in tempo reale del raggiungimento degli obiettivi.

 

E tu hai già promosso qualche campagna social? Hai ottenuto i risultati che ti aspettavi?