I Social Network ormai pervadono il nostro quotidiano. Instagram poi, coi suoi like e follower, le sue storie e le immagini accattivanti, è sempre più diffuso nelle nostre vite.

Proprio quest’App, il cui successo è stato travolgente fin dalla sua nascita, sta subendo numerosi cambiamenti. In particolare è in corso un test che impedisce di vedere il numero di mi piace dei post.

Vediamo nei dettagli di cosa si tratta.

I like su Instagram: PRIMA

I like su Instagram costituiscono insieme ai commenti il numero di interazioni che suscita il post che pubblichi, e da sempre sono stati il metro di valutazione del successo dei contenuti.

Proprio per questo numerosi Influencer presenti sulla piattaforma hanno ricercato scorciatoie per gonfiare i follower o il numero di like, cercando di apparire più influenti. Servizi di automazione hanno avuto un momento di boom, creando danni alle piattaforme Social e a chi lavora su follower reali: alle prime, perché vedevano il denaro destinato agli ADS finire nelle mani di società terze; le seconde – utenti, freelance, agenzie - perché lavorando su follower e like reali senza ricorrere a trucchi, mostravano risultati poco soddisfacenti.

Anche se un contenuto riceve molti like, potrebbe quindi trattarsi di un falso successo. Instagram già dallo scorso novembre ha dichiarato guerra a queste azioni attraverso i machine learning tools: strumenti di intelligenza artificiale in grado di individuare comportamenti scorretti, interrompendoli.

Inoltre, dopo la dichiarazione ad aprile 2019 della volontà di Instagram di nascondere i like ai post, l’attenzione si è spostata sull’importanza del contenuto. E proprio quando si pensava che si trattasse solo di un’ipotesi, ecco che a luglio 2019 è partito il test definitivo in Canada, esteso in parte anche in Italia.

Proprio in questi giorni il test è stato allargato totalmente agli utenti italiani. Nessuna traccia dei like sulle foto, e solo chi pubblica i contenuti avrà accesso ai dati completi.

instagram non contano più i like ferragni-1

Perché questo esperimento?

Per rispondere a questa domanda dobbiamo chiederci cosa succede psicologicamente se il numero di like viene nascosto da una foto.

I "mi piace" su Instagram ci condizionano. Si mettono con più facilità a post che ne hanno migliaia, condizionati dal fatto che sono stati apprezzati già da tante altre persone.

Nel tempo sono state mosse critiche riguardo all’impatto negativo sulla salute mentale, rendendolo un Social controverso: oltre a distrarci e a fornire intrattenimento, può creare infatti aspettative non realistiche e sentimenti di inadeguatezza e bassa autostima.

Se il numero di like improvvisamente non diventa più visibile, ci si concentrerà sulla qualità del contenuto, sul messaggio del testo condiviso, senza distrazioni.

La volontà è quindi quella di alleggerire le pressioni psicologiche che l’utente avverte nei confronti dei giudizi degli altri. Tutto questo porterà a rendere la piattaforma un luogo virtuale migliore, con contenuti più verosimili.

Quali possibili conseguenze?

Per alcuni questo significa la fine degli Influencer. Se non si vedrà più il numero di mi piace, come faranno a dimostrare il valore dei loro post?

In realtà il successo di una foto dipenderà sempre dal numero di interazioni ricevute: i like continueranno a essere conteggiati dall’algoritmo, anche se non visibili dagli utenti. I commenti poi assumeranno un’importanza maggiore.

Questo potrebbe restituire un Social a misura di persona: pian piano spariranno i finti influencer, lasciando spazio a figure in grado di condividere contenuti di qualità, che attirino gli utenti in maniera organica, ma anche attraverso sponsorizzate sempre più in linea con gli interessi dei destinatari. Il tutto in favore di una User Experience positiva.

Solo col tempo vedremo i veri risultati di questo esperimento. Niente paura però, si tratta per ora di un test e non di una soluzione definitiva!

Vuoi promuovere la tua azienda online?  Scarica subito lo Starter Kit