Stai pensando di rinnovare il tuo sito web aziendale e nel farlo vuoi seguire le nuove tendenze 2019? Questo articolo potrebbe aiutarti!

Prima di effettuare un restyling del tuo sito web aziendale dovrai porti diverse domande: qual è l’obiettivo? Cosa fanno i competitor? Cosa vuoi che facciano i visitatori all’interno del sito web? Ma dovrai chiederti anche quali caratteristiche avrà la tua piattaforma online, a livello di contenuti e di grafica.

Prima di tutto User Experience

La User Experience (UX) è l’insieme delle sensazioni provate dagli utenti quando approcciano a un sito. Il web design deve quindi seguire una sola regola generale: orientarsi verso un’esperienza positiva e coinvolgente dell’utente, favorendo la UX e l’indicizzazione nei motori di ricerca.

La velocità diventa il principio fondamentale da seguire: velocità per far sì che l’utente possa vivere una buona navigazione, aumentando la permanenza sul sito. Le persone infatti non hanno più il tempo di aspettarne il caricamento: se supera i 3 secondi, potrebbero decidere di abbandonare la tua piattaforma in favore dei competitor. E se comunque decidessero di aspettare, manterrebbero una certa diffidenza nei confronti del brand nel corso di tutta la loro visita. Ricordati: ogni persona che atterra sulla tua piattaforma può trasformarsi in un potenziale cliente, e diventa necessario fare subito una buona impressione!

Un sito web deve avere quindi sì un design accattivante, ma essere sostenibile dal punto di vista della velocità, cercando soluzioni che non rallentino la navigazione.

Inoltre deve essere mobile FIRST: ormai il traffico proviene per la maggior parte da cellulari o tablet. Realizzare un sito bello, ma che non tenga conto delle funzionalità e dell’user experience che si sperimenta da mobile sarà controproducente.

Grafica online

Gli elementi presenti sul web hanno le stesse regole dei contenuti: devono essere di alta qualità, unici e rilevanti per l’utente.

Anche per il 2019 le tendenze vanno verso un design minimalista, lasciando ampio spazio alle semplici forme geometriche. Le sfumature sono uno dei trend maggiormente diffusi: inserendo elementi asimmetrici inoltre, potrai catturare l’attenzione e aggiungere un elemento di novità.

Il 2019 vede il passaggio dall’utilizzo di immagini statiche a grafiche e video dinamici sullo sfondo delle pagine web. Nel passato si è fatto ampio uso di foto stock, immagini sfruttabili in maniera gratuita e senza violare il copyright, e che quindi hanno lo svantaggio di essere standard, popolari e poco originali. Questa nuova tendenza inverte la rotta verso una maggiore originalità, creando un alto coinvolgimento emotivo con gli utenti.

Le animazioni possono creare un’esperienza unica di navigazione, invogliando l’utente a testare il tuo sito e navigarlo. Questo può essere reso possibile dalle GIF, file in movimento relativamente piccoli e dalla riproduzione automatica, che rinunciano all’audio.

Anche i font, come le immagini, comunicano e danno personalità a un sito. Oggi ritornano i serif e i bold, per pensare fuori dagli schemi con caratteri grandi per evidenziare parole chiave, mantenendo vivo l’interesse e l’attenzione dell’utente su determinati punti strategici.

Long Scrolling e Hamburger menu

Nella transizione verso il Mobile First, si passa dalla tradizionale struttura a più pagine accessibili dal menu principale allo scorrimento. Lo scrolling infatti permette di pubblicare tutti i contenuti all’interno di una pagina web, senza essere costretti a generarne una per ciascun argomento. Ciò consente al visitatore di visualizzare elementi sempre nuovi, dandogli la possibilità di non dover cliccare evitando di entrare e uscire dalle sezioni. Anche qui bisogna seguire delle regole: occorre non sovrapporre le informazioni, strutturando gli elementi in modo che l’utente li individui facilmente, con tempi di caricamento adeguati e con particolare attenzione agli aspetti SEO.

Anche il menu viene rivisto. Il tradizionale Hamburger menu, il cui simbolo è caratterizzato da 3 linee parallele orizzontali ed è stato molto utilizzato nelle versioni mobile, oggi diventa parte integrante del layout desktop, rappresentando un elemento importante del web design.

Chatbot e assistenza

Infine, se stai pensando di rinnovare il sito web, dovrai prestare attenzione a un sistema di interazione per poter comunicare in tempo reale coi tuoi utenti. Tutto questo è possibile grazie ai chatbot, finestre raggiungibili ovunque nella piattaforma che forniscono risposte predefinite a determinate domande, personalizzabili grazie a machine learning (algoritmi di apprendimento automatico).

Questi elementi sono funzionali e non risultano invadenti, poiché si attivano tramite piccole icone interattive, con la possibilità per l’utente di ricevere risposte alle sue esigenze, senza abbandonare la pagina.

Conclusioni

Prima di rinnovare il tuo sito web aziendale dovrai porti diverse domande su ciò che vuoi ottenerne in termini di prestazioni, ma anche di design.

Il 2019 vede la User Experience al centro: la velocità diventa il principio fondamentale da seguire, oltre al mobile FIRST. Il design rimane minimalista, con grafiche e video dinamici per rendere l'esperienza di navigazione unica, prediligendo una sola pagina a scorrimento. Le tendenze sono di inserire un Hamburger menu anche nel layout desktop, posizionando dei chatbot per fornire un'assistenza continua.

E tu? Sei pronto per il restyling del tuo sito web?

Come aumentare i clienti ed il fatturato grazie al web? Leggi la Case History di Geotur