Hai un’attività e hai deciso finalmente di affacciarti al mondo online, pensando magari di creare un tuo sito web aziendale? Progettare un sito non è però una sola questione di codice html, ma una di strategia ben pensata che punti a raggiungere determinati obiettivi.

Prima di iniziare è bene porsi alcune domande e assicurarsi di essere sulla strada giusta.

1. Qual è l’obiettivo del tuo sito?

Sicuramente l’aspetto grafico ha una componente essenziale nella realizzazione del tuo progetto. Non è però l’unico fattore che bisogna considerare. Prima di arrivare alla grafica, bisogna fare un passo indietro e porsi la questione di quale sia il proprio obiettivo.

Gli scopi possono essere diversi a seconda del tipo di attività che ci si trova a dover promuovere. È un supporto fondamentale nella comunicazione di un’azienda verso l’esterno, ovvero nei confronti di clienti o partner e fornitori. Informare i vari stakeholder potrebbe essere quindi uno degli obiettivi principali dell’impresa.

Oppure tramite il sito si vuole dare visibilità alla propria attività, cercando di lavorare sulla SEO e sulle sponsorizzazioni. Potrebbe poi voler essere utilizzato per la vendita diretta online, trasformandolo quindi in e-commerce.

2. Cosa fanno i concorrenti?

Decidere quale strada intraprendere non è sempre così semplice. Per aiutarti nella scelta può essere molto utile effettuare un’analisi della concorrenza: i tuoi competitor hanno un sito? Come è strutturato? È informativo o adottano una tipologia rivolta alla vendita? Quale stile di comunicazione usano? Su quali prodotti puntano?

Tutto questo ti aiuterà sia nell’approfondimento della tua brand identity, studiando come si muovono gli altri per avere un punto di partenza, differenziandosi e facendo emergere ciò che è importante.

3. Chi sono e cosa vuoi che facciano i visitatori all’interno del sito?

Una volta stabilito l’obiettivo, e dopo aver studiato come si muovono i competitor sul web, altrettanto fondamentale è studiare il proprio target di riferimento. Studiarne i bisogni per poi offrire ciò di cui necessita ti aiuterà nella fidelizzazione e nel trovare nuovi clienti.

Capire se il tuo target sta solo cercando un servizio informativo, se vuole comprare direttamente un prodotto, se vuole scaricare un’applicazione o necessita di un servizio di registrazione per un evento. Tutto ciò ti aiuterà a capire come impostare il tuo sito web per andare incontro alle necessità dei clienti.

4. Quali sono le caratteristiche che devi avere?

Una volta stabiliti obiettivi, concorrenti e target, possiamo pensare alle caratteristiche che dovrà avere per realizzare gli step stabiliti in precedenza.

In primo luogo la navigazione dovrà essere facile ed intuitiva: il sito dovrà essere veloce, fruibile da diversi browser e dispositivi. La grafica a questo punto diventa importante: dovrà essere in linea con la brand identity, e con tutta la comunicazione aziendale.

5. Quanto vuoi investire?

Naturalmente tutto quanto abbiamo appena descritto ha un costo. Tra i costi di mantenimento, come server, hosting e dominio, bisogna considerare anche la risorsa tempo. Quanto vuoi investire in termini di risorse aziendali?

Vi sono molte piattaforme gratuite che consentono di abbassare notevolmente i costi. I CMS (Content Management System) permettono infatti di sviluppare il proprio sito senza avere la totale padronanza dei linguaggi complessi del web, grazie alle interfacce semplici ed intuitive e a temi gratuiti che si possono utilizzare per creare una grafica interessante.

Ma non sempre questa può risultare una strategia efficace, provocando in molti casi la perdita di tempo e denaro. La grafica può non risultare perfetta per l’obiettivo comunicativo che si vuole raggiungere, oppure le impostazioni possono non essere utili per raggiungere gli scopi. Rivolgersi a un professionista del settore è fondamentale per realizzare una strategia di successo che possa portare a risultati concreti.

Conclusione

La realizzazione pratica del sito, e la sua successiva promozione, non devono essere il punto di partenza, ma in sintesi il risultato di un processo finale, di un ragionamento fatto a monte sulla strategia aziendale e gli obiettivi da raggiungere. Prima di iniziare a creare il tuo sito web aziendale è bene porsi alcune domande, come qual è il tuo obiettivo, cosa fanno i tuoi concorrenti, cosa vuoi che facciano i tuoi visitatori all’interno del sito, quali sono le caratteristiche che devi avere, e quanto vuoi investire in termini di tempo e denaro.

Farti aiutare da un professionista potrà sicuramente aiutarti a rendere concreti i tuoi investimenti, realizzando una strategia di successo che porti a risultati concreti. 

Vuoi promuovere la tua azienda online?  Scarica subito lo Starter Kit